Case Study 2 SERC

Peer Mentoring Case Study

SERC Peer Mentoring

SERC Peer Mentoring Diagram

Click to download

WHAT? - Che cos’è TELMS?

La sperimentazione di un programma per l’inserimento di modalità proprie dell’apprendimento supportato dalla tecnologia che permetta di integrare tale attività nel curriculum scolastico.

TELMS:

  • ha una ottica pedagogica, metodologica e di ricerca;
  • si basa sulla sperimentazione di modalità didattiche proprie del TEL all’interno degli ordini di istruzione tecnica e professionale;
  • consente di esplorare come il TEL possa essere integrato nel curriculum scolastico;
  • non è orientato alla semplice disseminazione sull’utilizzo di Tool e Software specifici.

Keywords  – Le parole chiave

  • TEL (Technology Enhanced Learning):

introduzione di modalità didattiche che si avvalgono di strumenti digitali quali facilitatori dell’apprendimento.

  • Mentor:

docente che ha maturato esperienza e ha dimestichezza con l’uso della tecnologia nella didattica.

  • Mentee:

docente che manifesta interesse a sperimentare in aula attività basate su modelli didattici e strategie di insegnamento TEL in collaborazione con un docente Mentor.

  • Peer Mentoring:

attività di supporto e affiancamento dei docenti più esperti (Mentor) nei confronti di docenti meno esperti (Mentee).

  • TELMS (Technology Enhanced Learning Mentoring Support): Attività di supporto docenti e di “Peer Mentoring” nell’uso degli strumenti digitali quali facilitatori dell’apprendimento degli studenti.

HOW? - Come si fa?

Gli step – Le fasi:

  • Identificare i docenti Mentor selezionandoli in base all’interesse verso l’innovazione ed all’utilizzo di strumenti digitali ed alla motivazione;
  • Formare i docenti Mentor rafforzando le competenze necessarie per svolgere l’attività di Mentoring;
  • Identificare i docenti Mentee selezionandoli in base all’interesse verso l’innovazione ed all’utilizzo di strumenti digitali ed alla motivazione;
  • Implementare il programma di “Peer Mentoring” tramite il quale i docenti Mentee vengono supportati nel rafforzamento relativo all’uso efficace delle tecnologie digitali, tenendo traccia delle attività svolte, dei feedback e dei risultati in un’ottica di sperimentazione e documentazione;
  • Disseminare all’interno dell’istituzione scolastica le buone pratiche;
  • Condividere materiali didattici e processi.

WHY? - Perché adottare TELMS?

  • Sviluppare “e-skills” nei docenti;
  • Offrire nuovi stimoli ai docenti;
  • Crescere professionalmente secondo il principio “Learning by Doing” grazie al supporto dei Mentor;
  • Migliorare lo spirito di collaborazione tra docenti – “Team Building”;
  • Sviluppare “e-skills” negli studenti;
  • Realizzare lezioni coinvolgenti e stimolanti per gli studenti attraverso l’uso delle ICT;
  • Sperimentare forme di “didattica attiva”, attività collaborative e cooperative;
    Integrare TEL in modo significativo nel curriculum scolastico.

Istruzioni sui materiali:

Si informano i fruitori del sito che è possibile chiedere, direttamente alla scuola che ha prodotto e sperimentato i materiali, una copia delle lezioni interattive pubblicate nella sezione; tale copia può essere personalizzata, apportandovi modifiche per poterla utilizzare autonomamente. A tal fine è possibile inoltrare una richiesta alla casella email telms@malignani.ud.it.

MENTOR

MENTEE

STUDENTS

ESEMPI DI LEZINOE

DOCUMENTI

RISORSE

SEZIONE VIDEO MENTOR

Le osservazioni dei Mentor sull’attività svolta

  • la confidenza e la sicurezza nell’utilizzo di metodologie didattiche integrate con la tecnologia sono aumentate;
  • le competenze digitali di docenti e studenti sono migliorate;
  • il lavoro cooperativo tra docenti è stato efficace;
  • la qualità della relazione tra pari è migliorata favorendo un clima di collaborazione;
  • l’attività di documentazione dei processi ha facilitato l’attività di metacognizione sull’efficacia della lezione.

Case Study Mentor

Video Coming Soon

SEZIONE VIDEO MENTEE

Le osservazioni dei Mentee sull’attività svolta:

  • la formazione in modalità “Learning by doing” è risultata in molti casi la più efficace;
  • il lavoro in team di collaborazione col Mentor è stato molto utile sia durante la fase di progettazione delle lezioni sia nell’attuazione delle stesse in classe;
  • la collaborazione tra docenti ha permesso:
    • l’approfondimento dei nuclei fondanti delle discipline;
    • l’analisi, la costruzione e la riflessione sulla lezione e sulla sua strutturazione in fasi
    • il raggiungimento di una più facile valutazione sull’efficacia della lezione.
  • l’alternanza di momenti trasmissivi e partecipati ha permesso al docente di avere continui ed immediati feedback sull’apprendimento degli studenti.

La Voce dei Mentee - Maria

La Voce Dei Mentee - Sara

La Voce Dei Mentee - Lucio

La Voce Dei Mentee - Silvia

SEZIONE VIDEO STUDENTI

Le osservazioni degli studenti sull’attività svolta

  • l’apprendimento tramite TEL è dinamico, maggiormente stimolante e meno faticoso;
  • la percezione della lezione è quella di una lezione individualizzata (quasi uno a uno con il docente);
  • la strutturazione delle lezioni risulta essere migliore in quanto più mirata;
  •  le parti di didattica attiva permettono di avere un feedback immediato sull’apprendimento
  •  i momenti di partecipazione attiva hanno permesso agli studenti di avere un riscontro immediato sui loro apprendimenti ed avviare un processo di metacognizione.

Video Coming Soon

Video Coming Soon

SEZIONE Esempi di Lezioni –
Sperimentazione TELMS – ISIS MALIGNAN

In questa sezione sono presenti alcuni materiali didattici prodotti e sperimentati dall’ISIS Malignani di Udine durante la fasi di sperimentazione del progetto TELMS. Ciascuna risorsa è stata brevemente descritta ed è fruibile on-line tramite il link presente in ciascuna scheda descrittiva.

Sistemi di numerazione

Titolo della lezione: Sistemi di numerazione
Materia: Informatica/Matematica
Classe consigliata: classi prime – secondaria di secondo grado
Obiettivi didattici: individuare, conoscere e comprendere il significato di sistema numerico posizionale, base e alfabeto di un sistema numerico; rappresentare un numero decimale in un sistema numerico non decimale e viceversa
Tipologia di Lezione: lezione partecipata con TEL
Tempo: 2 ore
Descrizione: introduzione ai sistemi di numerazione non decimali
Attività presenti: quiz a risposta multipla, domande aperte, esercitazioni individuali, bacheca virtuale, cruciverba
Risorse e Tools Utilizzati: Nearpod, LearningApps
Link alla risorsa: https://share.nearpod.com/exSgbuGGfO

La statistica, lez.1: il linguaggio della statistica

Titolo della lezione: La statistica: il linguaggio della statistica
Materia: Matematica
Classe consigliata: classi prime/seconde – secondaria di secondo grado
Obiettivi didattici: conoscere le fasi di un’indagine statistica; riconoscere il tipo di carattere e le modalità di un’indagine statistica
Tipologia di Lezione: lezione partecipata con TEL
Tempo: 1 ora
Risorse e Tools Utilizzati: Nearpod, LearningApp
Descrizione: Lezione 1: il linguaggio della statistica
Attività presenti: quiz a risposta multipla, esercitazioni individuali, classificazione elementi, fill in the blanks, ordinamento sequenze
Link alla risorsa: https://share.nearpod.com/hC7IQ7IGfO

La statistica, lez.2: distribuzioni di frequenze

Titolo della lezione: La statistica: distribuzioni di frequenze
Materia: Matematica
Classe consigliata: classi prime/seconde – secondaria di secondo grado
Obiettivi didattici: saper calcolare la frequenza: assoluta, relativa, percentuale e cumulata
Tipologia di Lezione: lezione partecipata con TEL
Tempo: 1 ora
Risorse e Tools Utilizzati: Nearpod, LearningApp
Descrizione: Lezione 2: frequenze assolute e relative, percentuali e cumulate
Attività presenti: poll, esercitazioni individuali
Link alla risorsa: https://share.nearpod.com/L5xkdmLGfO

La statistica, lez.3: rappresentazioni grafiche

Titolo della lezione: La statistica: rappresentazioni grafiche
Materia: Matematica
Classe consigliata: classi prime/seconde – secondaria di secondo grado
Obiettivi didattici: saper rappresentare una distribuzione statistica; saper leggere, interpretare e costruire grafici
Tipologia di Lezione: lezione partecipata con TEL
Attività presenti: poll, esercitazioni individuali
Tempo: 1 ora
Risorse e Tools Utilizzati: Nearpod, LearningApp
Descrizione: Lezione 3: rappresentazioni di una distribuzione statistica con diversi grafici e diagrammi
Attività presenti: //
Link alla risorsa: https://share.nearpod.com/RW3U2vNGfO

Le Rocce: Classificazioni – Rocce sedimentarie

Titolo della lezione: Le Rocce
Materia: Scienze della Terra
Classe consigliata: classi prime/seconde – secondaria di secondo grado Istituti Tecnici
Obiettivi didattici: imparare a descrivere le rocce
Tipologia di Lezione: lezione partecipata con TEL
Tempo: 1 ora
Risorse e Tools Utilizzati: Nearpod, LearningApp, Kahoot
Descrizione: Lezione introduttiva sulle rocce. Si descrivono i principali parametri per la
classificazione delle rocce. Si mostrano degli esempi di rocce e si effettuano degli esercizi per imparare a riconoscere la categoria di appartenenza. Viene infine effettuato un approfondimento sulle rocce di origine sedimentaria
Attività presenti: quiz a risposta multipla, domande aperte, esercitazioni individuali, bacheca virtuale, abbinamento coppie, classificazione elementi
Link alle risorse:
• Nearpod e LearningApp: https://share.nearpod.com/wscHTqbHfO
• Quiz Finale con Kahoot: https://play.kahoot.it/#/k/dcd358f7-2626-45b4-a9cd-2897ada7c0c7

Le Rocce: Rocce Magmatiche

Titolo della lezione: Rocce Magmatiche
Materia: Scienze della Terra
Classe consigliata: classi prime/seconde – secondaria di secondo grado Istituti Tecnici
Obiettivi didattici: imparare a descrivere le rocce
Tipologia di Lezione: lezione partecipata con TEL
Tempo: 1,5 ore
Risorse e Tools Utilizzati: Nearpod, LearningApp
Descrizione: Si descrivono i principali parametri per classificare le rocce magmatiche. Si mostrano esempi di rocce magmatiche e si effettuano degli esercizi per imparare a riconoscere la categoria di appartenenza dei campioni lapidei
Attività presenti: quiz a risposta multipla, domande aperte, esercitazioni individuali, bacheca virtuale, abbinamento coppie, classificazione elementi
Link alla risorsa: https://share.nearpod.com/HV4sDpgzeO

Composti inorganici: ossidi, anidridi, idruri (versione completa)

Titolo della lezione: Composti Inorganici
Materia: Chimica
Classe consigliata: classi prime/seconde – secondaria di secondo grado Istituti Tecnici
Obiettivi didattici: Conoscere e saper scrivere le formule degli ossidi e degli idrossidi
Tipologia di Lezione: lezione partecipata con TEL
Tempo: 2 ore
Risorse e Tools Utilizzati: Nearpod, LearningApp, Kahoot
Descrizione: Criteri di classificazione dei composti inorganici. Numero di ossidazione. Esempi ed esercizi per la scrittura delle formule di reazione, e dei relativi nomi, degli ossidi e degli idrossidi
Attività presenti: quiz a risposta multipla, esercitazioni individuali, classificazione elementi, fill in the blanks, ordinamento sequenze
Link alle risorse:
• Nearpod: https://share.nearpod.com/AUWavnBJfO
• Quiz finale con Kahoot: https://play.kahoot.it/#/k/103666e7-bcdc-4e62-b82a-1901d200ab9c

Composti inorganici: Idrossidi e acidi

Titolo della lezione: Idrossidi e acidi
Materia: Chimica
Classe consigliata: classi seconde – secondaria di secondo grado Istituti Tecnici
Obiettivi didattici: Saper scrivere le formule di reazione e comporre i nomi IUPAC e tradizionale degli idrossidi e degli acidi
Tipologia di Lezione: lezione partecipata con TEL
Tempo: 1 ora
Risorse e Tools Utilizzati: Nearpod
Descrizione: Criteri di classificazione dei composti inorganici. Esempi ed esercizi per la scrittura delle formule di reazione, e dei relativi nomi, degli idrossidi e degli acidi
Attività presenti: quiz a risposta multipla
Link alla risorsa: https://share.nearpod.com/sjhh24hzeO

Composti inorganici: Sali

Titolo della lezione: Sali
Materia: Chimica
Classe consigliata: classi seconde – secondaria di secondo grado Istituti Tecnici
Obiettivi didattici: Saper scrivere le formule e comporre i nomi IUPAC e tradizionale dei composti inorganici
Tipologia di Lezione: lezione partecipata con TEL
Tempo: 1 ora
Risorse e Tools Utilizzati: Nearpod
Descrizione: Criteri di classificazione dei composti inorganici. Esempi ed esercizi per la scrittura delle formule, e dei relativi nomi, dei sali
Attività presenti: quiz a risposta multipla
Link alla risorsa: https://share.nearpod.com/MzTMDoHzeO

Composti inorganici: Numero di ossidazione

Titolo della lezione: Numero di ossidazione
Materia: Chimica
Classe consigliata: classi seconde – secondaria di secondo grado Istituti Tecnici
Obiettivi didattici: Determinare il numero di ossidazione
Tipologia di Lezione: lezione partecipata con TEL
Tempo: 1 ora
Risorse e Tools Utilizzati: Nearpod
Descrizione: Definizione di numero di ossidazione, esempi ed esercizi per il calcolo del numero di ossidazione
Attività presenti: quiz a risposta multipla
Link alla risorsa: https://share.nearpod.com/iwom15PzeO

Composti inorganici: Ossidi, anidridi, idruri

Titolo della lezione: Ossidi, anidridi, idruri
Materia: Chimica
Classe consigliata: classi seconde – secondaria di secondo grado Istituti Tecnici
Obiettivi didattici: Saper scrivere le formule e comporre i nomi IUPAC e tradizionale dei composti inorganici
Tipologia di Lezione: lezione partecipata con TEL
Tempo: 1 ora
Risorse e Tools Utilizzati: Nearpod
Descrizione: Criteri di classificazione dei composti inorganici. Esempi ed esercizi per la scrittura delle formule, e dei relativi nomi, degli ossidi, delle anidridi e degli idruri
Attività presenti: quiz a risposta multipla
Link alla risorsa: https://share.nearpod.com/rkGTEIKzeO

RISORSE: siti e portali su alcune Metodologie Didattiche che usano TEL

Mobile learning, apprendimento innovativo tramite le app e i dispositivi mobili. Progetto dell’Istituto Statale d’Istruzione Superiore “G. Galilei” – Gorizia (Italy). Il progetto 4 in1 è l’evoluzione di Isitgoonair-webradioTV che si amplia diventando un ambiente completo di apprendimento per gli studenti. Lo scopo principale del progetto è di migliorare l’efficacia del processo di insegnamento-apprendimento utilizzando strumenti più idonei agli studenti nativi digitali e aiutarli nel raggiungimento del loro successo formativo. Mobile Isitgoonair è la sezione che supporta le attività laboratoriali che vengono svolte in classe con l’ausilio dei dispositivi mobili (tablet, smartphone, ecc.). M_learning Class è la sezione nella quale sono presenti le recensioni dei principali tools 2.0 da utilizzare a seconda dell’attività prevista in base agli obiettivi della lezione che si intendono perseguire corredate da esempi di utilizzo (casi d’uso). Il sito è arricchito da una raccolta di lezioni da svolgere in classe secondo la metodologia didattica EAS (Episodi Apprendimento Situati) e da una sitografia molto ricca catalogata per discipline di insegnamento.

Link : http://mlearning.isitgoonair.net

Il progetto Metodologie Didattiche nasce dall’esigenza di dare un quadro, quanto più completo, delle metodologie che i docenti, che usano il digitale nelle proprie classi, utilizzano per rendere sempre più attiva e coinvolgente la propria lezione nel contesto della didattica per competenze. Nel sito le diverse metodologie sono state categorizzate ed è possibile svolgere una ricerca mirata secondo due tipologie distinte:

  1. partendo da una delle categorie è possibile verificare quali metodologie sono ad essa associate;
  2. partendo dalla singola metodologia si possono andare a verificare quali categorie vi afferiscono.

Link : http://www.metodologiedidattiche.it/

Classificazione di App per dispositivi mobili (Android e iOS) secondo una tassonomia rivisitata di Bloom a cura di Kathy Schrock.

Link: http://www.schrockguide.net/bloomin-apps.html

Nuove tecnologie e didattiche per la scuola: descrizione sintetica di tecnologie e proposte di metodologie didattiche.

Link: http://www.innovazioneonline.it/

Servizio per la documentazione e l’orientamento sul software didattico e altre risorse digitali per l’apprendimento. Realizzato dall’Istituto Tecnologie Didattiche del Consiglio Nazionale delle Ricerche, in collaborazione con MIUR e INDIRE.

Link: https://sd2.itd.cnr.it/?r=site/index